26 set 2014

Breve e caustico riassunto dello strano rapporto tra italiani e giustizia

Berlusconi riceve un avviso di garanzia
Giustizia a orologeria
Berlusconi viene condannato
Giustizia è fatta
Berlusconi è assolto
Magistrati collusi con Napolitano Renzie la Massoneria e l'Amatricianeria (cit.)
Bonaccini indagato
Ladro
Bonaccini stralciato
Magistrati amici del PD
De Magistris sotto ispezione
Mastella si vendica
De Magistris condannato
È condanna ingiusta

AVIT SCASSAT O CAZZ

Confucio.

23 set 2014

Reintegration

Matteo, non fare stronzate.

Che si debba riformare la disciplina del lavoro è evidente. Ci sono dei casi, quelli di evidente discriminazione che vadano contro l'art. 3 della Costituzione, che devono prevedere il reintegro.
Siamo d'accordo che si debba pensare a chi oggi non è tutelato, con sussidio universale, formazione continua, centri per l'impiego efficienti.

Vogliamo tutti che ci siano investimenti in Italia, facciamo ciò che c'è da fare.

Semplifichiamo la burocrazia per chi vuole fare impresa.
Rimettiamo in sesto la scuola tecnica.
Riportiamo a livello la ricerca pura universitaria, senza la quale le industrie non possono fare ricerca applicata.
Abbattiamo la corruzione.
Combattiamo la mafia.

E insieme al sistema flessibile, mettiamo tutte le condizioni al contorno che permettano davvero di aumentare i diritti individuali.
Orario flessibile.
Parte di lavoro da casa.
Asili aziendali o pubblici veramente accessibili.
Verifiche legate ai risultati.
Lavoretti trovati dallo Stato per gli universitari.

Gli investimenti arriveranno presto, perché siamo un popolo che ha risorse infinite, soprattutto quando messo alle strette.

Ma arrivare ad una situazione di rottura totale non conviene per primo a te.
Non fare stronzate.

15 set 2014

Fermiamo l'islamizzazione della società occidentale!

Uno studio non so quanto affidabile dato in pasto ai media russi (il che spiega perché non si possa ritenere affidabile) dice che con l'odierno andamento delle religioni (odierno di quando? quest'anno? questo decennio? l'altro ieri quando sono stati naturalizzati 18.000 musulmani? boh), tra 40 anni ci saranno 70 milioni di musulmani in Europa.

E potrebbero iniziare ad essere "pesanti" nelle politiche dei Paesi, e potrebbero iniziare a introdurre criteri islamici nella legislazione degli Stati europei.

E dunque, coloro che più di tutti cavalcano queste paure per la libertà di ognuno, come pensano di reagire o di anticipare ciò?

Comportandosi come i fondamentalisti islamici, solo da fondamentalisti cristiani.

Bravi pirla.

Qual è l'unico modo per essere sicuri che i valori fondanti dell'Europa di libertà, fratellanza, uguaglianza resistano ad eventuali stravolgimenti demografici?

Semplice.

Lo Stato deve essere LAICO.

E dobbiamo ancorare questro principio in tutte le Costituzioni. Lo Stato Laico è resistente a qualunque sia la religione prevalente in quel momento. Se la paura del fondamentalismo fa diventare fondamentalisti, allora abbiamo già perso: come Winston Smith, amiamo il Grande Fratello.

Dell'abbattimento dell'orsa Daniza e dell'indignazione al tempo dei social network

Prima di iniziare, mettiamo le cose in chiaro

Sono ecologista
Amo gli animali
Mi sono molto rattristato per il fatto che l'orsa Daniza sia morta
Non sono vegetariano, e penso che mangiarlo sia l'unico motivo valido per uccidere un animale.

Ma questo post, che prende spunto dalla triste vicenda trentina, non parla di animali e animalisti. Quello è solo il caso di studio, la mia intenzione è allargare l'osservazione ad altri casi.

Il punto è eminentemente raccolto in questo tweet, e siccome chi lo ha scritto è una brava persona e siccome non mi piace additare la gente, tolgo i nomi di chi lo ha scritto e di chi lo ha ricevuto.


Le "manifestazioni" per Daniza non sono finite. Controlla quanti tweet ha.

Manifestazioni.

Tweet.

Manifestazioni.

Tweet.

Non c'è un cazzo da fare, qualcosa non mi torna. Non vorremo mica credere davvero che twittare le proprie opinioni possa essere qualcosa di minimamente comparabile ad una manifestazione? Questo pensare, evidentemente più diffuso di quanto io pensi, è correlato al problema dell'indignazione facile ai tempi dei social network.

Anni fa, se volevi dimostrare la tua opinione, dovevi prendere armi e bagagli, prepararti per tempo, chiedere e ottenere le autorizzazioni, magari prendere un giorno di ferie togliendolo alla tua famiglia, prendere l'auto, il treno o un mezzo di trasporto, organizzarti con altre persone e poi andare a Roma o in un luogo reputato utile alla protesta, parlare con i rappresentanti delle forze dell'ordine, sistemare un corteo, fare uno o più discorsi conclusivi della manifestazione.

Qual è il punto? Che qualsiasi protesta prefigurava una rinuncia, come minimo a una giornata di svago, dunque chi ti guardava, comunque la pensasse doveva ammettere che anche se per la cosa più sbagliata delle persone avevano rinunciato a qualcosa pur di andare e farsi vedere per un preciso obiettivo.

E dunque oggi, crede davvero qualcuno che indignarsi via tweet sia una manifestazione? Eh no belli miei, schiodate il culo dal pc e rinunciate a qualcosa, altrimenti non vi caco di striscio.

Perchè la favola di Pierino e il lupo è sempre valida. Più ci si indigna per tutto, più l'indignazione si inflaziona e non conta nulla. E l'indignazione è una cosa importante, non mi va che si inflazioni.

Indivanados di tutto il mondo, unitevi, ma porco di un cane schiodate il culo dal divano se volete esser presi sul serio!


06 set 2014

Abbiamo perso tutti

Abbiamo perso tutti.

Quando un ragazzo di 17 anni muore ammazzato, c'è una società che ha fallito.

Come norma dei Paesi civili, penso ci sarà un'inchiesta in cui la legge sarà uguale per tutti e ovviamente che chiarirà le eventuali responsabilità penali di chicchessia coinvolto nella storia.

Solo, da meridionale che è stato fermato un'innumerevole quantità di volte, con carabinieri o poliziotti in giubbetto e mitra [1], mi pare che non si possa parlare di questo caso relazionandolo ai gravissimi fatti noti su persone morte mentre erano agli arresti (Aldrovrandi, Uva, Cucchi, etc) o alle quantità di suicidi e morti in carcere. Fatti che non devono succedere in un Paese civile.

________________

[1] Non so voi, ma io anche quando so di essere a posto quando vedo un'arma da vicino ho una certa impressione